Per maggiori informazioni: info@sudrent.it | 095 66 80 087

sudrent_logo.jpeg
sudrent_logo.jpeg
black-sport-car-highway-drive-sunset.jpeg

Sud Rent ,

Partner di Arval ,

e' il tuo consulente di mobilità 

Sudrent
Statale Primosole, 80 B

95121 Catania ​​

Filiale Messina: S.S. 113 Km 40.700 

98057 Olivarella (ME)

tel. 095 66 80 087

ULTIME NEWS

Richiedi oggi il tuo noleggio personalizzato, il nostro Team è a tua disposizione!

Richiedi oggi il tuo noleggio personalizzato, il nostro Team è a tua disposizione!


facebook
linkedin
instagram

facebook
linkedin
instagram

Rimani aggiornato sulle ultime novità, aggiornamente sui nostri servizi.

www.sudrent.it @ All Right Reserved 2022 ​

Ecco quante saranno le colonnine in autostrada entro fine 2022

28-03-2022 16:45

Sudrent

News,

Ecco quante saranno le colonnine in autostrada entro fine 2022

Si apprestano a entrare nel vivo i piani di Autostrade per l’Italia (Aspi) per dotare finalmente la Penisola di un'adeguata rete di ricarica per le au

Si apprestano a entrare nel vivo i piani di Autostrade per l’Italia (Aspi) per dotare finalmente la Penisola di un'adeguata rete di ricarica per le auto elettriche lungo la grande viabilità.

 

L’ultimo aggiornamento sui piani di Aspi per le colonnine arriva direttamente dall'amministratore delegato, Roberto Tomasi, nel corso di un'audizione della società davanti alle commissioni Ambiente e Trasporti della Camera. Vediamo quindi nel dettaglio i prossimi passi della strategia.

 

Un 2022 con 50 aree


“Attualmente – spiega l'a.d. – abbiamo circa una ventina di progetti in corso per le ricariche elettriche delle auto nelle aree di servizio e chiuderemo l’anno con 50 aree di servizio infrastrutturate per la ricarica”.

Andando oltre il 2022, Tomasi prevede che “per giugno 2023 avremo 100 aree di servizio con ricariche ‘fast charge’, che consentono di ricaricare la macchina in 15-20 minuti”. Le colonnine “saranno posizionate a 50 km l’una dall’altra”, come richiedono le best pratice europee.

 

Le parole del top manager fanno seguito agli importanti annunci dei mesi scorsi. Per esempio quello di Giorgio Moroni, numero uno della controllata Free to X, che ha promesso in tempi rapidi un’Italia coperta a sufficienza per consentire un viaggio in tranquillità in auto elettrica da Nord a Sud.

Poi c’era stato il faro acceso sul tema autostrade dal ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, che aveva parlato di “un’iniziativa per capire come si stanno attrezzando i concessionari autostradali”. L'argomento, del resto, è dirimente per lo sviluppo della mobilità elettrica nel nostro Paese, e sulla questione non sono mancate anche parole decisamente risolute. 

 

Non solo colonnine
Ma Tomasi non parla solo di colonnine, perché dichiara che il piano industriale di Aspi “prevede 14,5 miliardi di euro, più 7 miliardi di attività di manutenzione per un volume complessivo di 21,5 miliardi che saranno realizzati nei prossimi 10 anni. La concessione – continua – ha una data di scadenza al 2038”.

Prima di chiudere, l’a.d. aggiunge: “Stiamo efficientando le infrastrutture in gestione e lavorando per poter assicurare al Paese una rete completamente ammodernata. Il primo passo di questo percorso è stato il turnaround delle attività di sorveglianza delle infrastrutture, oggi gestite da un consorzio di società esterne di rilievo internazionale, che ci ha permesso di traguardare oltre 19.000 ispezioni in un anno tra ponti, viadotti e gallerie”.

 

Fonte:  https://insideevs-it.cdn.ampproject.org/

SUDRent | Statale Primosole, 80B Catania

sport-car-with-black-white-autotuning-driving-forest.jpeg

NEWSLETTER

Iscriviti alla Newsletter per rimane informato su tutte le novità e le promozioni per il tuo noleggio!

Rimani aggiornato sul catalogo vetture di Sudrent

sudrent_logo.jpeg